Home Tech Tecnologia, Samsung Vs Apple: raggiunto accordo sui brevetti

Tecnologia, Samsung Vs Apple: raggiunto accordo sui brevetti

35
0
Tecnologia, Samsung Vs Apple: raggiunto accordo sui brevetti
Tecnologia, Samsung Vs Apple: raggiunto accordo sui brevetti

Ultime notizie 29/06 Tecnologia – La casa della Mela morsicata e il colosso Samsung annullano di comune accordo tutte le loro beghe legali. Sconosciute le clausole e le condizioni della reciproca intesa. Ricordiamo che la battaglia legale durava da ben 7 anni.

Tecnologia: fine della battaglia sui brevetti tra Apple e Samsung

La lunga battaglia legale sui brevetti che ha visto Apple opposta a Samsung per questi lunghi anni è arrivata finalmente al termine in maniera inaspettata. La clamorosa notizia è stata annunciata direttamente dal giudice della Corte Suprema, Lucy Koh. Lo stesso conferma che d’ora in avanti la diatriba tra i due colossi tecnologici non avrà più corso in quanto tra le parti è stato raggiunto un accordo che porta a termine l’annosa lite.

La querelle è lunga e travagliata. L’oggetto della contesa sono stati in questi anni i brevetti, importantissimi per la produzione dei famosi smartphone, a partire dal primo modello di iPhone per finire con quello di ultima generazione.

La lunga vertenza ha avuto inizio a partire dal 2011, quando l’azienda di Cupertino muove le prime accuse nei confronti della Samsung “per violazione di proprietà intellettuale”. Secondo alcune indiscrezioni pare che la reale motivazione di Apple era quella di rallentare il progetto e lo sviluppo dello smartphone (il famoso Galaxy) del colosso sudcoreano, dimostrando come l’ascesa del concorrente avvenisse trasgredendo il rispetto della proprietà intellettuale di Apple.

In quel periodo Samsung dovette, sanzionata dai giudici, dovette corrispondere immediatamente una ingente somma pari a 1 miliardo di dollari ad Apple. In questi anni la stessa casa produttrice americana ha sempre sostenuto che le controverse tra le parti non si sono mai fondate su una questione strettamente economica. Tuttavia, quello che era in gioco riguardava un semplice principio: “una priorità in termini di innovazione, un’affermazione di leadership sul mondo del mobile”.

Furono esattamente queste le parole contenute nella dichiarazione ufficiale di Apple, nei comunicati stampa di allora dopo l’avvio delle accuse contro Samsung. Nello specifico, Apple scriveva: “Invece di portare avanti lo sviluppo di prodotti indipendenti, Samsung ha scelto di copiare in maniera pedissequa le tecnologie innovative di Apple, le sue caratteristiche interfacce utente e il suo peculiare quanto raffinato design di prodotto e confezione. In violazione dei suoi preziosi diritti di proprietà intellettuale”.

Tecnologia: top secret i particolari alla base dell’accordo. Nessun comunicato ha ufficializzato l’accordo raggiunto

Rimangono top secret le clausole contenute nell’accordo siglato in queste ore dalle due aziende in questione. Tutto ciò è avvalorato anche dal fatto che ancora le parti non hanno diramato nessun comunicato stampa ufficiale sull’accordo raggiunto.

Resta il fatto che Apple e Samsung hanno sviluppato altri progetti in diversi fronti, collaborando insieme sulla fornitura di componenti e dividendosi il mercato dei prodotti top di gamma. Secondo alcune fonti ben informate, adesso mancherebbe solo un firma congiunta tra le mega aziende tecnologiche, lasciandosi così alle spalle solo impicci di natura legale, non più indispensabili per entrambe le parti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here