Home Cronaca Napoli, rapina della ‘Banda del buco’ alle Poste centrali: news 2/7

Napoli, rapina della ‘Banda del buco’ alle Poste centrali: news 2/7

83
0
Napoli, rapina della 'Banda del buco' alle Poste centrali: news 2/7
Napoli, rapina della 'Banda del buco' alle Poste centrali: news 2/7

La Banda del buco ha messo a segno l’ennesima rapina; questa volta a Napoli, negli uffici delle Poste centrali in Piazza Matteotti.

Rapina della ‘Banda del buco’ alle Poste centrali di Napoli

Poco prima di pranzo gli astuti malviventi hanno fatto irruzione nei locali delle Poste centrali di Napoli, sbucando letteralmente dal pavimento alle spalle e a ridosso delle casse.

Oggi, guarda caso, dovevano essere pagate le pensioni. Tutto calcolato, insomma. Quasi come un’azione cinematografica i malviventi (almeno quattro), in pochissimi istanti, si sono ritrovati alle spalle dei dipendenti seduti comodamente davanti alle loro postazioni.

I testimoni raccontano che in quei frangenti (pochissimi secondi) si sono vissuti attimi concitati; molto caos tra i dipendenti e qualche malore tra gli utenti in attesa di percepire le loro spettanze. Tutti e quattro gli appartenenti alla banda erano armati, indossavano delle tute di colore chiaro e non riconoscibili in quanto indossavano dei passamontagna.

Poste Centrali di Napoli: oggi si pagavano le Pensioni

Come si sa all’inizio di ogni mese le Poste effettuano il pagamento delle pensioni. In quel frangente, infatti, la sala antistante le casse era affollata dagli utenti in attesa del proprio turno. Ad un tratto, con un’azione fulminea, i quattro uomini hanno demolito l’ultimo strato di pavimentazione dei locali posti dietro le casse e, armi alla mano, si sono impossessati dei plichi contenenti il denaro in contante destinati al pagamento delle pensioni.

Molto panico tra i presenti, tanto che qualcuno gridando ha iniziato a fuggire fuori dai locali provocando il caos generale. I malviventi subito dopo essersi impossessati del ‘malloppo’ si sono dileguati ripercorrendo lo stesso tragitto fatto per giungere sui luoghi, ovvero dal grande squarcio presente in mezzo all’ambiente di lavoro.

Guardia giurata non interviene per preservare l’incolumità dei presenti

Alla scena ha assistito anche un vigilantes in servizio presso quella sede, ma lo stesso è stato impossibilitato ad intervenire. Nonostante abbia puntato la propria arma d’ordinanza contro uno di questi, la guardia giurata non ha potuto esplodere nessun colpo per non mettere a rischio l’incolumità delle persone presenti durante quei concitati momenti.

Sul posto, immediatamente, sono sopraggiunte anche le forze dell’ordine con l’ausilio dell’elicottero. In Piazza Matteotti è sopraggiunta anche un’ambulanza per soccorrere alcuni dipendenti delle Poste, i quali hanno avvertito dei lievi malori per la forte emozione rispetto all’avvenimento appena vissuto. Intanto, nonostante le indagini siano tutt’ora in corso, dei rapinatori ancora non vi è alcuna traccia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here