Home Sport Calcio Mondiali: Brasile fuori, Neymar sotto accusa

Mondiali: Brasile fuori, Neymar sotto accusa

47
0
Mondiali: Brasile fuori, Neymar sotto accusa
Mondiali: Brasile fuori, Neymar sotto accusa

Neymar è sotto accusa, il Brasile fuori dai Mondiali di Russia 2018. Questo l’epilogo che nella serata di ieri ha visto i verdeoro cedere il passo ad un Belgio sicuramente superiore tecnicamente e tatticamente. La partita si è conclusa con il punteggio di 2-1, doppio vantaggio dei belgi grazie ad un autogol di Fernandinho e ad una rete di Hazard, il Brasile ha provato a riaprirla con il gol di Renato Augusto. Il Brasile, netta favorita da parte degli addetti ai lavori, è apparsa squadra troppo fragile sulle ficcanti ripartenze della squadra belga e poco incisiva in avanti. Troppe le iniziative personali, probabilmente troppi i calciatori sopravvalutati. Su tutti Neymar che ha dimostrato ancora una volta di essere molto più pericoloso per gli arbitri e le telecamere piuttosto che per le difese avversarie.

Neymar flop fa naufragare il Brasile

Neymar, al pari di Cristiano Ronaldo e Messi, molto più di Mbappe, avrebbe dovuto essere una delle indiscusse star di questo Mondiale di Russia 2018. Il brasiliano è risultato invece un vero flop, non è stato mai in grado di caricarsi la squadra sulle spalle, come il suo ingaggio e il costo del suo cartellino imporrebbero. Anche nella giornata di ieri si è lasciato troppe volte cadere provocando in alcune circostanze le reazioni veementi di arbitro e avversari. Poche le volte che Neymar è riuscito a superare l’uomo, a creare superiorità numerica e a portare dei veri e propri pericoli nell’area avversaria. Il talento del calciatore è fuori discussione, anche se assolutamente non in linea con la sua stratosferica valutazione, quello che è fortemente in discussione è il suo modo di affrontare le gare, la sua poca incisività nel risolverle e la troppa esposizione mediatica del calciatore che a volte risulta essere superiore alle abilità calcistiche. Adesso comunque il Mondiale è questione solamente europea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here