Home Cronaca Caso Loris Stival, Veronica Panarello: le urla di minaccia al suocero Andrea

Caso Loris Stival, Veronica Panarello: le urla di minaccia al suocero Andrea

52
0
Caso Loris Stival, Veronica Panarello: le urla di minaccia al suocero Andrea
Caso Loris Stival, Veronica Panarello: le urla di minaccia al suocero Andrea

Per i giudici è lei la vera ed unica assassina del piccolo Loris Stival (8 anni al momento della morte). A Veronica Panarello (30), madre di Loris, sono stati confermati 30 anni di carcere. Così ha deciso la nuova sentenza. La donna non ha recepito positivamente la decisione del Tribunale, scagliandosi di conseguenza, per l’ennesima volta, contro il suocero Andrea Stival (54). ‘Sei contento? E’ tutta colpa tua, ma ti ammazzo con le mie mani quando esco’ ha urlato la giovane verso il padre del marito Davide (33).

Loris Stival: tutto iniziò quattro anni fa

Loris Stival venne strangolato e gettato in un canale di Santa Croce Camerina (Ragusa). Era il 29 Novembre 2014. Per Veronica Panarello il vero colpevole dell’omicidio è il suocero Andrea. Secondo le dichiarazioni della 30enne, l’uomo avrebbe avuto il coraggio di uccidere il suo nipotino per coprire una relazione tra lui e sua nuora.

Veronica aveva dichiarato: ‘Io e mio suocero eravamo amanti, Loris lo aveva scoperto e lui lo ha strangolato’. Tuttavia, i giudici della Corte d’Appello non avevano creduto alle sue affermazioni. Nel corso del tempo, Veronica aveva illustrato varie versioni su come Loris fosse morto: nessuna di esse è stata ritenuta credibile.

Loris Stival: i racconti di Veronica non sono credibili

All’epoca della morte di Loris, Veronica Panarello affermò di aver accompagnato il figlio a scuola e di non averlo più trovato all’uscita. Tuttavia, le telecamere di sorveglianza smentirono completamente le sue dichiarazioni. In seguito, la donna disse che il suo bambino era morto, strangolandosi mentre giocava in casa con alcune fascette di plastica, molto simili a quelle usate dagli elettricisti. Alla fine l’accusa nei confronti del suocero come omicida dello stesso nipote. Riferendosi ad Andrea Stival, Veronica ha detto: ‘Da adesso non ci saranno più sconti. Dato che non ho avuto giustizia me la farò da sola. Quando uscirò dal carcere lo ucciderò’.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here