Home Cronaca Reazione allergica, muore ragazza 24enne dopo la cena

Reazione allergica, muore ragazza 24enne dopo la cena

137
0
Reazione allergica, muore ragazza 24enne dopo la cena
Reazione allergica, muore ragazza 24enne dopo la cena

A perdere la vita a causa di una reazione allergica è stata Chiara Ribechini, una ragazza 24enne di Novacchio in provincia di Pisa dopo aver consumato una cena al ristorante.

Reazione allergica fatale per una giovane ragazza dopo aver cenato al ristorante 

La giovane donna aveva poco prima cenato insieme al fidanzato in un ristorante della zona. La crisi respiratoria è sopraggiunta quando i due giovani, a bordo dell’auto dell’uomo, stavano facendo rientro verso casa.

I due fidanzati poche ore prima avevano trascorso una tranquilla e spensierata serata in compagnia di amici, tra risate e momenti di allegria. La cena si era svolta presso un ristorante di Colleoli di Palaia, poco distante da Pisa. Terminata la serata, i due fidanzati a bordo dell’autovettura del ragazzo stavano per rientrare verso casa. A questo punto Chiara ha accusato una forte crisi respiratoria, molto forte tanto da provocarle uno choc anafilattico e la sua successiva triste morte.

Secondo le descrizioni delle sue amiche e dei suoi amici, Chiara era una ragazza solare, allegra, gioiosa e con tanta voglia di vivere. In effetti – dichiarano gli amici – portava spesso con sé alcuni farmaci indispensabili per chi soffre di allergia. In effetti la 24enne soffriva di tale patologia.

Nonostante la ragazza abbia immediatamente ingerito i farmaci antistaminici dopo l’insorgere dei primi sintomi, la reazione allergica è durata a lungo e si è manifestata in maniera improvvisa, tanto da procurarle un blocco respiratorio e il successivo decesso.

Il fidanzato e gli amici avevano poco prima chiamato i sanitari de 118 e giunti quasi subito sul posto, hanno praticato alla ragazza il massaggio cardiaco e la respirazione assistita. Purtroppo non c’è stato nulla da fare, la giovane 24enne è spirata tra le lacrime e lo sgomento del fidanzato e degli amici.

Gli sviluppi dell’inchiesta: la Procura di Pisa ha disposto il sequestro della cucina del locale e l’autopsia della giovane vittima

Il decesso è avvenuto tra la notte di domenica e le prime ore di lunedì, tra la disperazione degli amici e del fidanzato che non hanno potuto fare altro che assistere inermi al dramma che si è consumato sotto i loro occhi.

Nel frattempo si è appreso che la Procura di Pisa ha disposto il sequestro della cucina del ristorante in cui si era preparata la cena, aprendo formalmente un’inchiesta sul decesso. Ulteriori sviluppi e chiarimenti sulle cause della morte di Chiara saranno noti solo dopo l’esame autoptico del suo corpo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here