Home Economia Lavoro Lavoro, giovani: in Gazzetta Ufficiale misure per sostegno ai Neet

Lavoro, giovani: in Gazzetta Ufficiale misure per sostegno ai Neet

21
0
Lavoro, giovani: in Gazzetta Ufficiale misure per sostegno ai Neet
Lavoro, giovani: in Gazzetta Ufficiale misure per sostegno ai Neet

Lavoro – Pubblicato il Programma operativo complementare riguardante i “Sistemi di politiche attive per l’occupazione” dei giovani. Ecco tutti i dettagli.

Lavoro: in Gazzetta Ufficiale oltre 600 milioni per il Programma operativo sui ‘Sistemi delle politiche attive per l’occupazione’

In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il Programma operativo complementare sui “Sistemi di politiche attive per l’occupazione”. La misura mette a disposizione oltre 600 milioni di euro per il rafforzamento e il potenziamento delle politiche attive del lavoro.

La misura è rivolta soprattutto al sostegno dei giovani Neet (l’acronimo inglese di “not (engaged) in education, employment or training”). Appartengono a questa specifica categoria quelle persone che non sono attive nello studio, nella formazione e nel settore lavorativo più in generale.

Si tratta quindi di potenziali unità lavorative non occupate. Queste ultime, per ragioni sconosciute, non sono spinti da nessuno stimolo nei confronti della ricerca di una occupazione.

Il programma pubblicato in GU ha quindi lo scopo di concedere a questa categoria di persone gli incentivi economici per quanto riguarda la loro assunzione.

Ma andiamo a vedere i numeri. Sarebbero oltre 302 milioni di euro i fondi destinati agli incentivi per le assunzioni di unità non occupate destinati ai datori di lavoro privati. Tale ripartizione è stata desunta dalle assunzioni nel 2018, attraverso le assunzioni con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato. Per ciò che riguarda invece le azioni di accompagnamento dei giovani Neet in transizione istruzione-lavoro, i fondi stanziati sarebbero circa 300 milioni euro.

Il Programma operativo complementare rappresenta per il neo Ministro Luigi Di Maio il primo step

L’iniziativa è parte integrante delle azioni che il neo Ministro DI Maio ha messo in atto in questi ultimi mesi. Il leader del M5S è interessato anche a due aspetti molto importanti e decisivi per accrescere efficacemente l’occupazione giovanile. Le strade da percorrere riguarderanno l’innovazione digitale dei Centri per l’impiego (Cpi) e il miglioramento del sistema oramai consolidato rappresentato da Garanzia Giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here