Home Politica Rai: voto online per il nuovo CDA

Rai: voto online per il nuovo CDA

9
0
Rai: voto online per il nuovo CDA

Rai si cambia. La parola ai cittadini che esprimeranno il loro voto per rinnovare La compagine del CDA. Meno produzioni esterne. Informazione divisa dall’intrattenimento. Apertura delle serie tv ai mercati internazionali. Meno potere agli agenti. Più digitale. Fazio e Vespa in bilico. La Rai deve tornare a fornire un’informazione imparziale e non distorta della realtà.

Imparzialità e correttezza

 

Per troppo tempo la RAI è stata considerata come una sorta di riserva di caccia da parte dei precedenti governi. Troppo evidenti le distanze e le differenze prodotte dalle news diffuse su internet. Un contratto talmente intelligente da non passare inosservato al nuovo governo giallo verde deciso a fare aria nuova. Rai deve tornare ad essere un luogo di rappresentazione della diversità sociale e culturale del nostro Paese.

Nuovi metodi di scelta

Per la prima volta non toccherà alla Commissione di Vigilanza, ma saranno la Camera e il Senato a eleggere 2 componenti per parte. Altri 2 membri saranno scelti dal Consiglio dei Ministri, mentre un altro verrà designato dall’assemblea dei dipendenti dell’azienda. Il Parlamento sarà chiamato quindi a scegliere 4 nomi tra coloro che hanno inviato il proprio CV nell’ambito della procedura di selezione pubblica prevista dalla legge.

Partecipa e cambia

I candidati che sono stati selezionati per essere sottoposti al voto popolare hanno tutti un profilo in cui l’elemento principale è il merito. Le votazioni partiranno alle 10:00 sulla piattaforma Rousseau e termineranno alle ore 19:00. Il futuro della TV di Stato verrà deciso dai cittadini. Il suo volto cambiato, non più strumento distorto di una informazione al servizio dei potenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here