Home Esteri Grecia, Atene in fiamme: oltre 50 le vittime, news 24/7

Grecia, Atene in fiamme: oltre 50 le vittime, news 24/7

19
0
Grecia, Atene in fiamme: oltre 50 le vittime, news 24/7
Grecia, Atene in fiamme: oltre 50 le vittime, news 24/7

La Grecia e la città di Atene sono accerchiate dai roghi. In una villa sono stati ritrovati 26 corpi carbonizzati. Tutta l’Attica brucia mentre molti turisti sono stati evacuati via mare.

La Grecia martoriata e distrutta dai roghi scoppiati nella mattinata di ieri: più di 50 le vittime

Questo è il triste bilancio di una notte di fuoco in tutta la Grecia. Molte case sono rimaste distrutte dai roghi sviluppatisi ieri per tutta la giornata. Le vaste distese di Pinete hanno iniziato a prendere fuoco per poi scatenare tutto intorno un vero e proprio inferno.

Questo già grave bilancio – secondo quanto dichiarato in questi minuti dai soccorritori – potrebbe aggravarsi. Il numero dei feriti si aggirerebbe a oltre 150 con alcuni di questi in condizioni davvero critiche. Il governo greco avrebbe chiesto anche l’intervento dell’Unione Europea, dichiarando per questo lo stato di emergenza. Sono tante le squadre di soccorso specializzate che stanno giungendo in queste ore presso i territori infuocati. Tra queste le squadre antincendio della Spagna e di Cipro.

Molte le zone dove sono state ritrovate purtroppo senza vita parecchie persone. Rafina, Nea Makri, Corinto e Mati le località più martoriate dalle fiamme. A Mati (cancellata del tutto dalle fiamme) i soccorritori hanno fatto una scoperta assolutamente macabra: i corpi carbonizzati che hanno recuperato all’interno di una villa sono stati 26. Altre vittime si sono avute nei pressi delle spiagge della capitale.

I fabbricati distrutti sono stati letteralmente avvolti dalle fiamme; molti i turisti e residenti presenti nelle zone dei roghi – si parla di migliaia – si sono rifugiati dapprima lungo le spiagge e poi successivamente si sono imbarcati per fuggire alla tempesta di fuoco.

Attualmente, presenziano lungo le coste le motovedette della Guardia Costiera greca, due navi militari e decine di imbarcazioni private, oltre agli elicotteri che sorvegliano dall’alto la situazione.

Ecco cosa racconta alla tv greca Skai una donna sopravvissuta ai roghi: «Ho visto cadaveri, auto bruciate, mi sento fortunata ad essere viva». Si indaga attualmente per stabilire le cause, ma il dolo potrebbe essere la causa principale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here