Home Cronaca Caso Osakue: polemiche a distanza tra Salvini e Fiorella Mannoia

Caso Osakue: polemiche a distanza tra Salvini e Fiorella Mannoia

48
0
Caso Osakue: polemiche a distanza tra Matteo Salvini e Fiorella Mannoia
Caso Osakue: polemiche a distanza tra Matteo Salvini e Fiorella Mannoia

Nei giorni scorsi l’atleta azzurra Daisy Osakue, primatista italiana under 23 del lancio del disco, è stata ferita in un occhio da un uovo lanciatole contro da un’auto in corsa. L’autore del grave gesto è tutt’ora sconosciuto. Un grave atto di razzismo che ha lasciato attonita tutta l’opinione pubblica. Tranne Matteo Salvini, il quale dichiara che non esiste nessun allarme razzismo in Italia.

Botta e risposta tra Fiorella Mannoia e Matteo Salvini sul caso Osakue

In questo contesto, qualche giorno fa, la famosa cantante italiana Fiorella Mannoia ha postato su Twitter un commento su quanto accaduto alla giovane atleta di colore. Il commento, chiaramente, era rivolto all’attuale Ministro degli Interni Matteo Salvini.

Ecco cosa scrive la cantante: “Ma che “razza” di gente siete? Il lavoro del “ministro della paura” sta dando i suoi frutti, ci si è messo d’impegno, giorno dopo giorno. Complimenti! Ora sarà soddisfatto”.

Un chiaro messaggio contro l’attuale vice Presidente del Consiglio e Segretario della Lega, peraltro senza mai citarlo. La Mannoia lo definisce il ‘Ministro della paura” per via dei suoi proclami contro la presenza incontrollata degli extra comunitari nel nostro Paese e per la sua quotidiana propaganda contro gli sbarchi dei nordafricani lungo tutte le coste della penisola italiana.

Insomma, Fiorella Mannoia conferma il suo impegno sociale contro l’emarginazione dei più deboli e contro qualsiasi forma di razzismo. Lo fa senza fronzoli, soprattutto in piena libertà di parola e di pensiero.

Ma ecco che non si fa attendere la risposta puntuale del Ministro degli Interni attraverso lo stesso canale social preferito negli ultimi tempi dalla cantante. Il messaggio di risposta del Ministro Matteo Salvini arriva circa sei ore dopo sul profilo della Mannoia. Sarcasmo? Forse, più in generale, si tratta di una smentita ufficiale sulle tante illazioni che vengono esternate da molte persone a proposito di un presunto “allarme razzismo” che, a detta di Salvini, sarebbero solo delle esagerazioni montate ad arte.

La risposta di Salvini, un po’ ironica, fa riferimento ad un pezzo molto orecchiabile che la Mannoia ha reso celebre negli anni passati, tanto da spopolare nelle classifiche musicali italiane per molte settimane. Ecco cosa scrive Salvini rivolgendosi alla Mannoia: “Dai Fiorella, non esagerare, pensa al cielo d’Irlanda e canta che ti passa“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here