Home Salute Acqua Santa Croce, richiamo alimentare del 10 agosto

Acqua Santa Croce, richiamo alimentare del 10 agosto

20
0
Acqua Santacroce, richiamo alimentare del 10 agosto
Acqua Santacroce, richiamo alimentare del 10 agosto

Sul sito del Ministero della salute, oggi 10 agosto 2018, è visibile un richiamo alimentare per l’acqua oligominerale Santa Croce. Si trova nella sezione del sito “Richiami alimentari da parte degli operatori”. Il richiamo è per ‘rischio fisico’. Entriamo nei dettagli.

Richiamo alimentare per l’acqua oligominerale Santa Croce

Il pdf allegato al richiamo alimentare per l’acqua Santa Croce fornisce alcuni dettagli del caso. Il prodotto è commercializzato da Santa Croce Srl, Via Amendola 46, Roma. Lo stabilimento da cui proviene è quello in provincia di Aquila. Il lotto incriminato è il BL060A10. La scadenza è Marzo 2020. La confezione è da 12 bottiglie di vetro da 1 litro.  Il motivo del richiamo è giustificato con le seguenti parole: “richiamo cautelativo per particelle in sospensione da caratterizzare”.

Cosa fare se se è già acquistata

Cosa fare se avete in casa la confezione indicata sopra? Dovete semplicemente evitare di consumarla e restituirla al punto vendita. Il rimborso della somma spesa dovrebbe essere automatico. Non è il primo caso di acqua richiamata negli ultimi mesi. Anche quello recente per l’acqua San Benedetto ha lasciato molti basiti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here