Home Politica Renzi contro le Iene e Giarrusso: ultime notizie oggi 5/9

Renzi contro le Iene e Giarrusso: ultime notizie oggi 5/9

18
0
Renzi contro le Iene e Giarrusso: ultime notizie oggi 5/9
Renzi contro le Iene e Giarrusso: ultime notizie oggi 5/9

Duro attacco dell’ex Premier Matteo Renzi contro la trasmissione Mediaset “le Iene” e soprattutto contro il suo inviato Giarrusso, reo di divenire a breve lo scova corruttori per conto del Governo. Ecco cosa scrive a tal proposito direttamente sul suo profilo Facebook: “Una vergogna dopo l’altra: questi sono i Cinque Stelle al Governo“.

Duro attacco di Matteo Renzi contro la iena Giarrusso

L’ex Segretario Dem ammette la sua avversione nei confronti del M5S e lo fa ponendo una domanda ai suoi seguaci (pochi, per la verità): “Amici, ma davvero pensavate possibile allearsi con questi?“, quasi a voler sottolineare le sue doti premonitorie. Poi continua: “La vicenda della ex Iena Dino Giarrusso è scandalosa. Questo signore lavorava alle Iene, programma con il quale ha collezionato figuracce storiche come quella con il regista Brizzi, ingiustamente accusato di violenza, o con il professor Burioni sui vaccini“.

Il Post su Facebook

Insomma, un duro atto accusatorio nei confronti delle scelte politiche del Movimento pentastellato, ma anche e soprattutto un commento fuori le righe sulla scelta dello stesso inviato della nota trasmissione di Mediaset.

Prosegue Matteo Renzi, scatenando tutta la sua furia mediatica anche per le scelte politiche intraprese dal bravo Giarrusso: “Non contento, ha scelto la strada della politica: si è candidato, naturalmente coi Cinque Stelle e non è stato eletto. Ma quelli che urlano contro la Casta sono i primi a farsi sistemare dal potere. E allora Giarrusso prima è stato piazzato in un ufficio stampa alla Regione Lazio, poi al Governo. E che gli fanno fare? Gli fanno controllare i concorsi universitari, perché ‘lavorava alle Iene’. Alla faccia del merito!“, questa la ricostruzione (quasi da inviato di cronaca) dell’XT DEL TUTTO, ovvero Matteo Renzi.

Il lungo elenco dei manager in forza nel governo Renzi

E a chi è già pronto a dire: ma quando c’eri tu – continua a scrivere il noto senatore toscano – cosa avete fatto voi, ricordo che noi abbiamo chiamato a servire il Paese gente come Andrea Guerra, ex Ceo di Luxottica, per le politiche industriali. Gente come Diego Piacentini, top manager della Silicon Valley, per Italia digitale. Gente come Raffaele Cantone, magistrato in prima fila contro la camorra, per l’autorità nazionale anti corruzione“.

Adesso – conclude il Senatore PD – quelli delle Iene per le Università, quelli dal Grande Fratello per la Comunicazione, un premier indiscussa star di ‘Chi l’ha visto?’. E sempre in nome del merito uno studente fuoricorso ministro della disoccupazione. Amici, ma davvero pensavate possibile allearsi con questi?“.

Troppa acredine, caro Senatore Renzi

Peccato che un ex rappresentante delle nostre istituzioni si lasci scappare dalla propria bocca frasi ingiuriose e ricostruzioni che poco a nulla hanno a che fare con le vicissitudini politiche di questi ultimi mesi. Troppa acredine Senatore Renzi. Troppa rabbia, forse accumulata solo per essere stato scaricato da troppa gente che prima sapeva solo osannarLa e che oggi pare averLa riposta nel dimenticatoio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here