Home Politica Vertice Salvini-Di Maio-Conte in corso su Flat Tax e conti in ordine

Vertice Salvini-Di Maio-Conte in corso su Flat Tax e conti in ordine

9
0
Vertice Salvini-Di Maio-Conte in corso su Flat Tax e conti in ordine

Salvini, Conte e di Maio attualmente sono impegnati in un briefing. Gli argomenti oggetto del vertice sono incentrati sulle priorità della manovra economica. Al briefing partecipano anche il ministro degli Affari Europei, Paolo Savona, quello degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi e quello dell’Economia, Giovanni Tria. Queste le dichiarazioni di Salvini di questa mattina rilasciate a Radio Anch’io. “Vogliamo rispettare gli impegni presi con gli italiani restando nei vincoli imposti dagli altri. Se per mettere in sicurezza l’Italia dovessimo spendere un miliardo in più, lo spenderemmo. Cercheremo di fare tutto, rispettando quello che ci è chiesto da altri, sebbene non sia rispettato da altri paesi”.

Reddito di cittadinanza

La rassicurazione che sarà presente nella manovra arriva direttamente dal vicepremier il quale approfitta della circostanza per ribadire che l’Italia intende presentarsi ai mercati e all’Europa con una legge di bilancio seria e nel rispetto di tutti i vincoli Ue. Lo ha detto a margine di un’intervista apparsa sul Sole24Ore. Sul fronte del Processo alla lega ha fatto sapere anche che il nome della Lega non sarà cambiato.

Pensioni

Su questo versante si sta lavorando al progetto della ‘quota 100 da subito per tutti. La misura si rende necessaria non solo per esigenza di equità, ma per creare anche lavoro. Per evitare l’aumento dell’Iva si sta studiando una manovra che prevede il taglio del cuneo fiscale. Il concetto principale espresso dal leader del Carroccio e che non si può creare per legge il lavoro, ma quantomeno è possibile aiutare chi lo crea.

Ue

Viene ribadita l’intenzione di rispettare gli impegni presi con l’Unione Europea e con gli italiani. Tuttavia è necessario spendere per poter mettere in sicurezza l’Italia. Per poter mantenere il tetto al deficit del 3% sono allo studio i capitoli di spesa dove si può tagliare per ottenere le risorse necessarie ad investire nel rilancio del paese. “Tratteremo con Ue investimenti in deficit”, ha chiosato Di Maio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here