Pensioni e lavoro, Italia verso il baratro: ‘Salvini e Di Maio si fermino’

1232
0
Pensioni e lavoro, Italia verso il baratro: 'Salvini e Di Maio si fermino'
Pensioni e lavoro, Italia verso il baratro: 'Salvini e Di Maio si fermino'

Dall’opposizione continuano le dure critiche sugli ultimi aggiornamenti della legge di bilancio, in materia di pensioni e lavoro. Alessia Rotta, Parlamentare del PD, afferma: “Salvini e Di Maio in pieno delirio di onnipotenza stanno portando il Paese nel baratro. Se i nostri titoli diventeranno spazzatura chi comprerà il debito per pagare stipendi e pensioni? Se vogliono bene all’Italia si fermino. Stanno scherzando col fuoco”. La questione spread sta in cima alle preccupazioni: “Lo spread è come il rosso di un semaforo. Significa che devi fermarti” continua.

Pensioni Quota 100 e Quota 41: ultime notizie

Intanto, continuano a circolare le ultime notizie sulle pensioni con quota 100 e Quota 41. Appare chiaro che Quota 41 non sarà inserita in LdB, ma Salvini ha già informato del fatto che non si tratta di una cancellazione, ma di un rinvio. L’opzione dovrebbe rientrare tra i provvedimenti del 2019, ed essere valida a partire dal 2020. Salvini ha sottolineato che il Governo non ha la bacchetta magica, ma “l’obiettivo è di scendere e di arrivare a quota 41 pulita”. Al momento, Quota 100 è la manovra imminenete, ma a quanto pare, non senza paletti. Il tetto dei fondi, probabilmente, renderà necessario associare quota 100 ad un vincolo contributivo di 38 anni indipendentemente dall’età raggiunta. Inoltre, nelle ultime ore si parla anche di divieto di cumulo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here