Pensioni: quota 100 è tana libera tutti gli ultimi esodati della Fornero

1210
0

La nuova quota 100 per il sistema delle pensioni porterà un beneficio immediato a coloro che erano intenzionati a chiedere la nona salvaguardia. Se ne parla in un articolo pubblicato dal Messaggero in cui viene scritto che saranno proprio loro i primi beneficiari dell’uscita anticipata col nuovo regime. Entriamo nel dettaglio della notizia delineando il pezzo elaborato dal quotidiano romano dedicato a questa particolare categoria.

Ultimi ritocchi

Il nuovo sistema previdenziale entrerà in vigore dal prossimo anno grazie alla traduzione in legge di bilancio. Siamo ormai alle battute finali per quanto riguarda le modalità di attuazione ma lo schema è ormai chiaro e definito. Con la quota 100 andranno in pensione i lavoratori che avranno 62 anni di età anagrafica e 38 anni di contributi. Probabilmente occorrerà attendere una finestra temporale di 3 mesi poter usufruire dell’uscita anticipata. Molti di questi lavoratori sono proprio quelli noti come ‘esodati’.

Il contingente

L’articolo prosegue con l’indicazione della consistenza numerica della platea degli interessati. Si tratta di circa 400 mila che subirono lo stop con la riforma Fornero del 2012. Ne fanno parte anche quelli nati nella seconda metà del 1952 e nel 1953 che sarebbero andati in pensione nel 2012-2013 senza la riforma e che in questi anni non hanno potuto usufruire delle varie scappatoie. Ma ormai, secondo quanto scritto dal Messaggero, per loro mancherebbero pochi mesi al traguardo della pensione di vecchiaia a 67 anni.

Opzione Donna

Giungono conferme anche sul fronte della prosecuzione del progetto sperimentale destinato alle lavoratrici. Il programma di governo prevede anche il ripristino di opzione donna con il quale veniva consentito di uscire anche a 57 anni (con 35 di contributi) ma con la pensione calcolata con il meno conveniente sistema contributivo. Pensa di innalzare la soglia di età a 60 anni per coloro che non raggiungono il requisito contributivo di 38 anni necessario per quota 100.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here